Video Lezione – Luigi Pirandello, Uno, nessuno e centomila, Riassunto e analisi

Di Charlotte Gandi. Un altro dei classici di Pirandello di cui tutti noi, almeno una volta, abbiamo letto qualche pagina.

Charlotte Gandi è una giovane docente di Lettere, autrice di una serie di video-lezioni a tema Letteratura rivolte agli studenti di quinta superiore.
Il suo progetto si articola in una serie di pillole di Letteratura brevi, ma esaustive, in vista dell’Esame di Maturità.
Ha iniziato il percorso da Leopardi, per poi approdare al Novecento, andando a toccare alcuni tra i pilastri della nostra meravigliosa letteratura, come Pirandello.

Visita e iscriviti al canale YouTube di PirandelloWeb

Ringraziamo Charlotte Gandi per averci concesso di pubblicare questo contributo nel nostro sito.

Video Lezione – Luigi Pirandello, Uno, nessuno e centomila, Riassunto e analisi

I capitoli del video (durata 22:14):
00:00​ Genesi del romanzo
2:47​ Struttura e modelli
3:36​ Vitangelo Moscarda
4:07​ Libro primo
8:04​ Libro secondo
9:03​ Libro terzo
10:09​ Libro quarto
11:20​ Libro quinto
12:04​ Libro sesto
12:30​ Libro settimo
13:58​ Libro ottavo
15:25​ Analisi
16:34​ Temi
17:35​ Lingua e stile

Canale YouTube Diario di Charlotte 

Blog Diario di Charlotte https://diariodicharlotte.com/

Video Lezione - Uno nessuno e centomila
Charlotte Gandi su RAI Gulp, programma La Banda dei Fuoriclasse. Immagine da diariodicharlotte.com

Pirandello fu uno degli scrittori più prolifici, scrisse non solamente i romanzi, ma anche numerose opere di teatro e persino all’inizio della sua formazione pubblicò qualche raccolta poetica. La sua opera letteraria non è divisa in vari periodi creativi, ma lui scrive contemporaneamente verso, novelle, romanzi, saggi critici e teatro.

Pirandello volle portare, nella letteratura, nuove forme e strutture, non solamente per quel che riguarda il teatro, ma anche nel campo della narrativa. Pirandello cominciò a pubblicare come autore di versi: già durante gli studi a Palermo pubblicò, nel 1889, la sua prima raccolta poetica, intitolata “Mal giocondo”.

A Roma Pirandello conobbe Luigi Capuana e, incoraggiato da lui, cominciò a scrivere la prosa. Per quel che riguardano i romanzi, Pirandello voleva, nella sua opera, allontanarsi da quelli tradizionali e prende presto coscienza del fatto che il romanzo tradizionale, specificamente quello naturalista, ha esaurito definitivamente la sua funzione.

Indice Videoteca

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb@gmail.com

Shakespeare Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to content