11. Luna sul borgo

Luna sul borgo

Raccolta “Zampogna” (1901)


11. Luna sul borgo

     Lampioncini a petrolio, questa sera
riposo: c’è la luna che dal cielo
rischiara il borgo in vece vostra. Velo
non le faran le nuvole, si spera.

O Luna, tu no ‘l sai, ma in fila tante
e tante lune ha ormai quasi ogni strada
della città, che accese in un istante
son tutte; e li nessuno a te piú bada..

Sorridi al borgo e fa’ che invan non conti
su te pe’ suoi risparmii: nella quiete
del lume tuo, cantano a coro liete
le villanelle in fin che non tramonti.

E a te borgo, che addosso a la montagna
t’arrampichi, sorrida la fortuna,
sol perché, come il lago e la campagna,
ti lasci illuminare dalla luna.


»» Raccolta “Zampogna” (1901)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com