06. Le fatiche del vento

Le fatiche del vento

Raccolta “Zampogna” (1901)


06. Le fatiche del vento

Molto ha da fare il vento con le nuvole,

frivolo armento senza disciplina.
Piace al Sole con pompa e con ossequio

d’essere accolto in cielo ogni mattina:
e fin dall’alba ecco il vento in servizio

a preparargli una regal cortina,
a cui con estro immaginoso ingegnasi

di dar novella foggia; e ne combina
spesso di belle assai: rosse, con aurea

frangia, o d’argento con purpurea trina.

Sul vespro poi, nuovo apparato! Gli uomini

soglion tra loro chiamar pazzo il vento:
forse perché si pensa che non debbano

costar fatica alcuna, alcuno stento,
quei suoi servigi: ma, se gli si sbandano

le nubi e il Sol se ne va via scontento?
se ogni villan vuol acqua acqua sul proprio

campicello e lui sú pe ‘l firmamento
gira rigira non trova una nuvola

quando poche sarebbero anche cento?


»» Raccolta “Zampogna” (1901)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com