12. Al lago

Al lago

Raccolta “Zampogna” (1901)


12. Al lago

     Chi penserebbe qui, lago, rotonda
conca tranquilla, in cui dal chiaro e piano
suo sonno mai non si ridesta l’onda,
che atroce bocca d’orrido vulcano

tu fosti un tempo? Alta, boscosa sponda
or ti ricinge e nel lucente vano
la capovolta immagine sprofonda,
cupa, smaltata, e il borghicciuol soprano..

Limpido in mezzo ti s’ncurva il cielo.
Lustreggiar qualche nuvola raminga
forse ti vede e, curiosa, intenta,

zeffiro prega che su te la spinga;
lieve si specchia, via dilegua lenta,
come fantasma avvolto in bianco velo.


»» Raccolta “Zampogna” (1901)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com