06.02. Pian della Britta

Pian della Britta

Raccolta “Fuori di chiave” (1912)


06.02. Pian della Britta

In Nuova Antologia, 16 gennaio 1909, sotto il titolo generale Tra castagni e olivi, e con la lirica Meriggio, compresa nella sezione VII. Il «Piano della Britta sorge nei pressi di Soriano nel Cimino, luogo di villeggiatura frequentato da Pirandello

Pian de la Britta, che fragor di mare
fan questi tuoi castagni alti e possenti!
Ma l’ombra, sotto, qua e là di rare
luci trafitta, ire non sa di venti,
e tra tanto fragor sospesa pare:

recesso eccelso, a cui la maesta’
di questi tronchi immani una solenne,
misteriosa aria di tempio dà;
e quel fragore ad un oblio perenne
di tutto invita: ombra e vento che va…

Pian de la Britta, oblio di tutto… Eppure,
forse per altro l’alte vette adesso
dei tuoi castagni fremono alle pure
aure del monte. Sentono da presso
la sega strider, picchiare la scure.

Ed io su un tronco gigantesco siedo
già da i piccoli uomini atterrato.
Uno mi dice: –  «Ce fo gliu curedo
a la mi’ granne.»
– Ed io: – Te l’han comprato
per doghe? – Ed egli: –  «Che! Nun vedi?» – Vedo

qua certi segni… Non me n’ero accorto!
Che bella fila di casse da morto…


»» Raccolta “Fuori di chiave” (1912)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com