03.03. Il tesoro

Il tesoro

Raccolta “Fuori di chiave” (1912)


03.03. Il tesoro

Pubblicata in Roma letteraria, 25 agosto 1896, con l’indicazione: « Dal  «Labirinto”, Libro III, Smanie e rimpianti ».

Ricco jeri, oggi povero. E non so

        com’ita se ne sia tanta ricchezza.
Non del tesor perduto è l’amarezza;
ma il non saper come perduto io l’ho.

Nessun piacer, nessuna gioja, aimè,
la cui memoria avrebbe almen potuto
consolar la miseria e il viver muto,
o dello stato mio dirmi il perché

Come dunque ridotto mi son qui?

Con la ricchezza mia potea far tanto,
e nulla ho fatto, e son povero intanto…
L’ho sperduta in ispiccioli, cosí…

Non l’opera che dia lustro a un’età,

né la gioja ch’empir possa una vita.
Dunque tanta ricchezza m’è servita
per comperarmi questa povertà.


»» Raccolta “Fuori di chiave” (1912)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com