41. Conversando

Conversando

“Poesie sparse” (1890/1933)


41. Conversando

Da Nuova Antologia, 16 agosto 1910.

Dunque la vita in fondo
stimate da lodare,
la macchina del mondo
ben congegnata, dottor mio, vi pare.
Sí, sí, non dico… Oh, specie certe scene
son fatte proprio bene.

Ho assistito a mirabili tramonti,
a incantevoli aurore,
rider queste dai monti,
quelli infoscarsi ai limiti del mare.

E che sbalzi di cuore!
Anzi talvolta quasi m’è venuto
di battere le mani.
Poi mi son trattenuto.

Sarà lo stesso, sú per giú, dimani.
Questo il difetto, a parer mio, dottore:
poca varietà… sempre le stesse
cose… – e s’annoja alfin lo spettatore.


»» “Poesie sparse” (1890/1933)

»» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com