13. 1928 – Raccolta “Candelora”

Raccolta Candelora

NR.  Raccolta "Candelora" (1928)Annoworld_map
01Candelora1917
02Il signore della nave1916
03La camera in attesa1916
04Romolo1917
05La rosa1914
06Da sé1913
07La realtà del sogno1914   
08Piuma1917
09Un ritratto1914
10Zuccarello distinto melodista1914
11Servitù1914
12«Ho tante cose da dirvi...»1911
13Mentre il cuore soffriva1917
14La carriola1917
15Nell'albergo è morto un tale1917


Candelora             Questo tredicesimo gruppo di Novelle per un anno è apparso con lo stesso titolo Candelora nell’edizione Bemporad del 1928; ma tutte e quindici le novelle erano già state pubblicate nella raccolta E domani, lunedì, Treves, Milano, 1917 che comprendeva anche le novelle «La mano del malato povero», «La Signora Frola e il Signor Ponza, suo genero» e «All’uscita» che ora appaiono in altre raccolte.

             Appartengono all’attuale raccolta che va sotto il titolo della prima le seguenti quindici novelle: «Candelora», «Il Signore della Nave», «La camera in attesa», «Romolo», «La rosa», «Da sé», «La realtà del sogno», «Piuma», «Un ritratto», «Zuccarello distinto melodista», «Servitù», «Ho tante cose da dirvi…», «Mentre il cuore soffriva», «La carriola», «Nell’albergo è morto un tale».

             Erano già apparse su giornali e riviste: «Ho tante cose da dirvi», in Corriere della Sera, 7 dicembre 1911 ; «Da sé», in Rassegna contemporanea, 10 novembre 1913; «Un ritratto», in Corriere della Sera, 21 giugno 1914; «Servitù», in Corriere della Sera, 30 luglio 1914; «La realtà del sogno», in Noi e il mondo, novembre 1914; «La rosa», in La lettura, novembre 1914; «Zuccarello distinto melodista», in La grande illustrazione, dicembre 1914; «Il Signore della Nave», in Noi e il mondo, gennaio 1916; «La camera in attesa», in La lettura, maggio 1916.

             Da «La camera in attesa» insieme con I pensionati della memoria è stata tratta la tragedia in tre atti La vita che ti diedi, rappresentata nel 1923.

             Da «Il Signore della Nave» la commedia in un atto Sagra del Signore della nave, Bemporad 1925, rappresentata nel 1925.

             Da «La realtà del sogno» (insieme con le novelle Nel gorgo e Cinci) è derivata la commedia Non si sa come, «dramma in tre atti», rappresentato il 13 dicembre 1935.

             Da «Romolo» Stefano Laudi (pseudonimo di Stefano Pirandello, figlio dell’A.) e Corrado Alvaro trassero la sceneggiatura per il film Terra di nessuno, 1939.

             Stefano Laudi ha anche curato l’adattamento cinematografico della novella «La rosa» per il film omonimo, realizzato da A. Fratelli nel 1921.


»» Elenchi di tutte le novelle

 »» Elenco delle raccolte

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com

  •  
  •  
  •  
  •