Barilli Renato – La linea Svevo-Pirandello

La linea Svevo Pirandello

Un saggio ormai classico di Renato Barilli, apparso per la prima volta nel 1972, in cui l’autore, superando i limiti delle tradizionali monografie, ha saputo condurre definitivamente in porto il gemellaggio tra Svevo e Pirandello, già accennato e parzialmente affrontato in opere precedenti.

Prezzo: Non disponibile

Renato Barilli

La linea Svevo-Pirandello

Mursia Editore – 1972
Mondadori editore – 2003 – pp. 294
Prezzo di copertina Euro 19,00

La linea Svevo Pirandello

Un saggio ormai classico di Renato Barilli, apparso per la prima volta nel 1972, in cui l’autore, superando i limiti delle tradizionali monografie, ha saputo condurre definitivamente in porto il gemellaggio tra Svevo e Pirandello, già accennato e parzialmente affrontato in opere precedenti.

Contro ogni tentazione di puntare su altre linee, dal realismo all’espressionismo dialettale, questo libro afferma con radicalità il peso e l’importanza nella storia della narrativa italiana di questa ‘coppia’ di scrittori, dimostrandone e rivendicandone il ruolo portante nello sviluppo del romanzo novecentesco. Con la lucidità e il rigore del critico di razza, Barilli inserisce i due autori nel contesto in cui vissero, saldando strettamente la rivoluzione narrativa di cui furono promotori – assieme ad autori quali Kafka, Proust, Joyce e Musil – con le contemporanee rivoluzioni maturate nel campo dell’epistemologia, della sociologia, della psicologia e della scienza, e dimostrando come essi collaborarono alla progettazione di una cultura aperta, dinamica, antinaturalistica che è ancora oggi la nostra più preziosa eredità.

******

Luigi Pirandello, secondo di sei figli, nasce la sera del 28 giugno 1867 ad Agrigento (l’antica colonia greca di Akragas che si chiamerà Girgenti fino al 1927) da Stefano Pirandello e da Caterina Ricci-Gramitto, sposata nel 1863, in una casa colonica non ancora ben rifinita che si trovava nella tenuta paterna denominata “Caos”, qualche chilometro fuori dalla città, sulla strada che conduce verso Porto Empedocle, in una contrada suggestiva che dall’alto di un costone da un lato guarda verso il mare e dall’altro è delimitata da una ripido e piccolo valloncello che  porta direttamente alla spiaggia.

Prezzo: Non disponibile

««« Indice Biblioteca

Se vuoi contribuire, invia il tuo materiale, specificando se e come vuoi essere citato a
pirandelloweb.com@gmail.com

ShakespeareItalia